La classifica dei migliori smartphone 2016

Add to compare
Deal Score+3
8,42€ 9,90€

Classifica e guida sintetica dei migliori smartphone 2016. Quindi, si è giunti al momento di acquistare un nuovo telefono? Si è intenti alla ricerca del miglior smartphone del 2016, questo è il posto giusto. Questo articolo vuole essere una guida attraverso i telefoni cellulari più popolari dell’anno al fine ultimo di risparmiare tempo nella scelta del cellulare più adatto alle personali proprie esigenze.

La lista dei migliori smartphone 2016 che viene analizzata nell’articolo copre quasi tutti i sistemi, tutte le dimensioni e fasce di prezzi di fascia medio alta, in modo da essere equipaggiati con tutto le nozioni base per scegliere il modello adatto.

Naturalmente, il fattore più importante per l’acquisto di un nuovo dispositivo è quello di fare in modo di avere il migliore smartphone 2016 per le proprie esigenze. Il migliore per il budget, per le funzioni, per la dimensione ritenute più adatte e la piattaforma che più aggrada.

18 – HTC One A9

L’HTC One A9 potrebbe essere meglio conosciuto per la somiglianza con il design dell’iPhone 6, ma c’è molto di più in questo telefono da amare. Funziona con Android 6.0 Marshmallow, con una versione ridotta di HTC Sense, con permette una bella esperienza complessiva di utlizzo, all’insegna della raffinatezza. Il design è magnifico, si tiene sorprendentemente bene in mano, le prestazioni sono molto buono per un dispositivo da mid-range hardware.

Il display AMOLED è grande e c’è una migliore fotocamera che batte quello della M9, anche se fatica ancora in condizioni di scarsa illuminazione. Vi è anche un lettore di impronte digitali eccellente. Tuttavia, l’HTC One A9 è costoso per un dispositivo di questo livello, a prezzi più di 400€. Se si desidera qualcosa che è ben costruito e di dimensioni adeguate, allora è sicuramente da prendere in considerazione.

back to menu ↑

17 – Honor 7

Tra i migliori smartphone 2016 appare anche l’Honor è un sub-brand di Huawei, che sta cercando di scuotere le cose con specifiche tecniche impressionanti in coppia con prezzi competitivi. Quello che l’Honor 7 fa davvero è riempirsi con un sacco di tecnologia che si può trovare nel Huawei Mate S. Non ha la lucentezza premium che offre il Mate S, ma offre davvero molto per i vostri soldi. Per circa 250€, si può avere un grande display 5,2 pollici, una buona qualità di costruzione, uno scanner di impronte digitali sulla parte posteriore che è veloce e ricco di funzioni extra, così come una macchina fotografica performante.

Combinano questo con un sacco di potenza e si sta di fronte a un telefono che offre l’abbondanza. La personalizzazione di Android è un po’ pesante e viene migliorato con un po’ unpicking, ma se stai cercando di sfuggire alla familiarità principale che molti dispositivi offrono, l’Honor 7 merita un’occhiata. Acquista il Honor 7 per avere prestazioni ad un prezzo economico.

back to menu ↑

16 – Sony Xperia Z5

Il Sony Xperia Z5 porta Sony up-to-date in termini di hardware, ma in realtà spinge a cambiamenti nella fotocamera, con un nuovo sensore da 23 megapixel. Ha una buona performance, ma è ostacolata da un software lento che rende l’esperienza un po’ fiacca. C’è molta potenza, così come la resistenza all’acqua per cui Sony è noto, anche se il design è abbastanza simile ai precedenti dispositivi della famiglia Xperia Z e non ha visto molti cambiamenti. Per gli standard attuali, come un fiore all’occhiello, il design non è così premium come si potrebbe trovare altrove.

Si tratta di un dispositivo pieno di tecnologia, così come un sacco di personalizzazione Sony. Ma questo aggiornamento è oscurato da rivali che danno un’esperienza più emozionante del software di Sony. Di sicuro è uno smartphone che può essere migliorato con aggiornamenti futuri.

back to menu ↑

15 – BlackBerry Priv

BlackBerry torna a formare con il Priv entra di diritto nella classifica dei migliori smartphone 2016, il suo primo cellulare Android. È la prima volta da molto tempo che BlackBerry viene incluso nella lista dei migliori smartphone, ma questo è uno smartphone serio degno di seria considerazione, se sei un fan di BlackBerry o di Android. Si tratta di un telefono slider con un enorme schermo 5,4 pollici, offre tutti i vantaggi dei più recenti dispositivi Android, con una tastiera fisica che gli utenti BlackBerry troveranno familiare.

È benedetto con BlackBerry Hub e una serie di tasti di scelta rapida e caratteristiche provenienti da terminali BB e reinventati per Android. Il risultato è un cellulare innovativo che offre alcuni colpi di scena affascinanti, come i widget pop-up e l’indicatore di carica della batteria. Non è il portatile più veloce, la fotocamera non è la migliore e manca un lettore di impronte digitali, e il prezzo è un tantino alto, intorno ai 500€. Tuttavia, BlackBerry continua ad aggiornare il software, in modo da spazzare via alcuni di quei primi reclami. Scegliere il BlackBerry Priv si vuole una tastiera fisica e un dispositivo che è molto adatto alla messaggistica.

back to menu ↑

14 – Motorola Moto X Play

Il Motorola Moto X è raddoppiato, offre due telefoni diversi nella sua recente veste. Il Moto X Style è il portatile più grande, più potente e più costoso, lasciando Il Moto X Style a arrivare ad un prezzo più basso, prende anche il premio come migliore smartphone.

L’attrattivo nome del Moto X Style deriva dalla enorme batteria che Motorola ha inserito all’interno, il che significa che offre una delle migliori autonomie che si possono trovare su un telefono Android. Sì, questo è il telefono di scegliere se si vuole che duri non solo per tutto il giorno, ma per tutta la notte e il giorno seguente.

Si tratta di un dispositivo di fascia media, che offre il servizio Motorola Moto Maker, ma non è il portatile più potente in giro. La durata stellare della batteria aiuta, ma è facile accusare il Moto X Play di non essere estremamente eccitante, e manca uno scanner di impronte digitali, che è la più grande lato negativo. La fotocamera non è grande in condizioni di scarsa luce, ma è un passo avanti a quelle della generazione Moto precedente in condizioni normali.

back to menu ↑

13 – Huawei Mate S

Il Mate S Huawei è il miglior dispositivo Huawei che abbiamo visto finora, con un design e una build che sfida i migliori dispositivi là fuori. Ci sono alcuni punti sulla scheda tecnica che vedrà il Mate S impallidire in confronto con i superphones di punta. C’è un display da 5,5 pollici a 1920 x 1080 pixel, praticamente il più nitido in giro, ma ha un asso nella manica – è sensibile alla pressione.

Questo porta con sé alcune individualità di questo dispositivo – è possibile rimuovere i pulsanti di navigazione Android a favore di quelli con maggiore pressione, per esempio – ma non va alle profondità di innovazione che Apple ha il con 3D Touch. Anche optando per modelli iMate S la mancanza del display sensibile alla pressione dà comunque una grande esperienza. C’è un sacco di potenza, l’opzione per l’espansione microSD, fotocamere che svolgono molto bene il proprio lavoro e una batteria che, anche essendo di minore capacità di alcuni, permette di arrivare a fine giorno.

Il software EMUI di Huawei basato su Android è brillante in alcune aree, ma con un tweak e uno swap delle applicazioni stock, avrete un’esperienza molto bella con un grande schermo che è un terzo più economico rispetto ai grandi rivali di marca.

back to menu ↑

12 – Nexus 5X

Il più economico dei due nuovi dispositivi Nexus, il Nexus 5X  sostituisce il vecchio modello successo Nexus 5 ed entra di diritto tra i migliori smartphone 2016, presentandosi come dispositivo più conveniente a circa 300€. Puo risultare, da un punto delle specifiche tecniche, leggermente inferiore al suo fratello maggiore Nexus 6P, ma che si adatta perfettamente al suo prezzo, posizionandosi appena sotto la classe di punta degli smartphone.

Il più grande cambiamento e di differenziazione da dispositivi di punta è la costruzione, con il dispositivo costruito da LG si ha un corpo in plastica. Si sente abbastanza solido, ma sembra che manchi il lato premium e la sensazione che molti dei dispositivi top di gamma offrono.

Si hanno, tuttavia, davvero grandi prestazioni dal software Android 6.0 Marshmallow con cui il dispositivo è stato lanciato e anche se non è la più grande macchina per i giochi o il multimediale, come strumento di comunicazione quotidiana, questo Nexus 5X offre alta efficienza senza fronzoli. C’è un ottimo scanner di impronte digitali sulla parte posteriore che è estremamente veloce, così come l’ultima connessione USB Type-C sul fondo. Questo non è il telefono più potente, ma ha molto da offrire per il suo prezzo.

back to menu ↑

11 – LG G5

L’LG G5 non è solo il riuscito successore del G4, ha totalmente scosso il mercato della telefonia di fascia alta quando è stato originariamente lanciato. Il dispositivo offre un design a moduli che consente l’aggiunta di ulteriori unità accessorie che possono apportare nuove caratteristiche e funzionalità. Si tratta di un dispositivo che divide la folla però. Se si ignorano i moduli e anche se non saranno effettivamente mai utilizzati, l’ultimo smartphone di LG ha alcune caratteristiche grandi per distinguersi.

La doppia fotocamera è qualcosa di speciale, lo schermo Quad HD anche, e con processore Snapdragon di Qualcomm 820, 4GB di RAM e QuickCharge 3.0 per l’avvio, c’è tutta la potenza di cui si può aver bisogno. Il corpo in metallo appare e sembra plastica e anche se a bordo è presente un ottimo lettore di impronte digitali per Android Pay, è un po’ piccolo e non è infallibile come alcuni concorrenti, nonostante il suo posizionamento posteriore intelligente. L’LG G5 è per l’innovazione l’originalità, ma non può essere lo smartphone per tutti.

back to menu ↑

10 – Huawei Mate 8

I telefoni di Huawei sono sempre più forti e potenti. Non solo è la consapevolezza del marchio è stata stimolata dal Nexus 6P, ma la sensibile raffinatezza ha portato ad una recente serie di telefoni molto usabili, a prezzi raggiungibili. Questo è il caso del Mate 8, un portatile da 6 pollici, disponibile al prezzo di circa 400€.

Ma non si parla solo del prezzo, perché si può avere un sacco di telefono per quei soldi. Il design riflette le competenze di Huawei che abbiamo visto in altri dispositivi, con un corpo di metallo di alta qualità e un ottimo lettore di impronte digitali sul retro, fuso con hardware interno che offre ottime prestazioni e durata della batteria tra le migliori che si trovano.

E non è tutto perfetto però. Huawei continua a fare la sua cosa con il sistema EMUI e mentre ci sono un sacco di funzionalità aggiuntive, c’è una rielaborazione generale dello stile, il cambio delle applicazioni con quelle dello stock Android appare meno utile. I fan delle specifiche potrebbero essere delusi di trovare solo un display full HD e in questa dimensione più pixel potrebbero essere utilizzati per avere un effetto migliore, ma poi questo in qualche modo si riflette nel prezzo. Un grande, grande telefono, e un grande esecutore.

back to menu ↑

9 – Motorola Moto G4

Motorola è tornato di nuovo, questa volta con la quarta generazione del popolare Moto G, che è giustamente chiamato il Moto G4. È più grande e più audace della serie originale, con un display da 5,5 pollici questa volta, ed è anche un po’ più costoso, disponibile a partire da 169 €.

Il Moto G4 potrebbe caricare applicazioni in maniera un po’ più lenta rispetto alle ammiraglie in questa lista, ma il suo processore e grafica octa-core sono in grado di gestire la maggior parte delle operazioni senza rallentare e la durata della batteria sopravvive per tutta la giornata. Il Moto G4 è ancora una volta il re dei portatili a parità di bilancio e anche se c’è G4 Plus con il suo migliore sensore della fotocamera e il lettore di impronte digitali seduti dietro le quinte, il Moto G4 è un telefono che non può essere ignorato.

back to menu ↑

8 – Apple iPhone 6S PLUS

Il modello più grande di Apple ha avuto la possibilità di trovare i suoi piedi, aggiornato a iPhone 6S Plus per rispecchiare gli aggiornamenti apportati al normale iPhone 6S. Porta il vantaggio di un display 3D Touch, con più medi di interazione e un’esperienza Touch ID più veloce, supportati da hardware più veloce e potente.

Se siete alla ricerca di un iPhone più grande, allora il 6S Plus è esattamente quello che state cercando. Qualcuno potrebbe dire che per il momento il display Full HD da 5.5 pollici non è tagliente come alcuni rivali. Questo è anche il caso del 6S, ma qui c’è la leggera sensazione che Apple non offra maggiori funzioni attraverso questo ampio display, rispetto ad un Samsung Galaxy S6 +, per esempio.

È possibile avere una nuova esperienza dalla fotocamera, invece, e questo modello ha anche la stabilizzazione ottica dell’immagine, insieme alla nuova acquisizione video 4K e Live Photos. Queste caratteristiche rendono l’esperienza della camera dell’iPhone 6S Plus davvero brillante, come pochi altri. Ma nel processo di aggiornamento del 6 Plus al 6S Inoltre, questo ha accumulato un peso supplementare di 20g. Potrebbe essere troppo pesante per alcuni e anche troppo costoso con un prezzo che si aggira intorno ai 619 €.

back to menu ↑

7 – Nexus 6P

Il Nexus 6P è stato lanciato insieme al Nexus 5X, un contrappunto premium alla propria più conveniente rivale built  LG. Il Nexus 6P è prodotto da Huawei, la prima volta che questa azienda cinese è stata coinvolta con il programma Nexus. È anche il portatile Nexus più completo fino ad oggi e per molti sarà la scelta di default per superphone Android.

Ha un corpo completamente in metallo e anche se il design forse non vuole rivaleggiare con l’interesse per un Samsung Galaxy S6 o S6 Edge, è certamente qualcosa che si rivolge a chi cerca quel genere. Nexus non è più solo di convenienza, ora si tratta di desiderabilità. C’è un sacco di potenza in questo dispositivo da 5,5 pollici e un display che è pieno di dettagli, grondante di vitalità con profondi neri come l’inchiostro. Lo scanner di impronte digitali sul retro è anche incredibilmente veloce, e c’è USB Type-C sul fondo per il semplice collegamento al caricabatterie.

C’è una macchina fotografica che è capace di alcuni grandi scatti in tutte le condizioni, con l’hardware che sovraperforma il software in questo caso. La modalità HDR (auto) è un po’ lento, anche se si ottengono grandi risultati. Questo è un telefono Android puro, che ha debutta con Android 6.0 Marshmallow e ancora una volta scatena un caso per come questo software è consumer friendly senza tutte le aggiunte che si possono avere su altri dispositivi. Al prezzo di circa 400 € mina la maggior parte delle ammiraglie. Potrebbe mancare di qualche aggiunta, ma è un meraviglioso telefono Android.

back to menu ↑

6 – Apple iPhone SE

A prima vista si potrebbe essere tentati di dire che l’iPhone SE non riesce a portare qualcosa di nuovo nei pali di progettazione. È vero, questo è un disegno riciclato, ma è un design di alta qualità, una volta appannaggio di iPhone di alto livello. Vetro incontra metallo in un dispositivo che sta ora portando un certo fascino retrò, e ha ancora un sacco di fan. Soddisfare le esigenze di chi cerca un iPhone più piccolo – e la sostituzione delle 5S iPhone – questo iPhone è quanto di più bilancio Apple possa offrite. A partire da circa 359 € l’iPhone SE fa a pugni nel livello mid-range o sub-punto di Android, ma l’unica cosa di fascia media di questo telefono è la dimensione del display.

L’iPhone SE ha tutta la potenza di iPhone 6S, dando velocità e la potenza che i telefoni più piccoli spesso non riescono a dare. Questo è ciò che porta davvero l’iPhone SE in lizza: potrebbe essere un portatile più piccolo, potrebbe essere un vecchio design, ma è un’esperienza iPhone full-bore. Tagliato con un’eccellente esperienza della fotocamera, offrendo la coerenza che ci si aspetta da Apple. La fotocamera anteriore è un po’ carente, ma l’esperienza di base è ciò che conta qui. L’iPhone SE è una boccata di aria fresca.

back to menu ↑

5 – OnePlus 3

OnePlus ha sempre lanciato i suoi dispositivi come “flagship killers”, che offrono grandi specifiche per un prezzo basso. Il suo ultimo portatile ha visto il lancio in maniera un po’ più contenuta, ma il OnePlus 3 è uno dei migliori smartphone sul mercato di quest’anno, soprattutto nella sua fascia di prezzo, circa 300 €. Come per i suoi predecessori, il OnePlus 3 offre un incredibile rapporto qualità-prezzo. Ha molte delle caratteristiche e le specifiche di smartphone disponibili al doppio del suo prezzo e c’è molto da dire su questo.

La finitura in metallo della terza generazione del flagship killer è elegante e robusto, si sente come un dispositivo veramente premium che è ben lontana dai dispositivi OnePlus in plastica che sono venuti prima di esso. Il display è fantastico, anche se non è la risoluzione Quad HD, come molti dei suoi concorrenti. La società può aver evitato di marchiarlo a caldo come “flagship killer” quest’anno, ma il OnePlus 3 stabilisce il primato per quello che si può ottenere per circa 300 €.

back to menu ↑

4 – HTC 10

L’HTC 10 segna un ritorno alla forma per HTC. Lasciando nulla di intentato, l’HTC 10 reindirirzza molte delle critiche del HTC One M9, concentrandosi sulle cose che contano in uno smartphone. L’HTC 10 è costruito secondo l’elevato standard di qualità che ci si aspetta da HTC, ed è eseguito con aplomb. Ma questo non è un telefono appariscente, è un portatile che denomina solidità e serietà, e questa è una buona cosa e si posiziona quindi al 4 posto della classifica dei migliori smartphone 2016.

C’è un aumento di 5,2 pollici sul display, con risoluzione Quad HD, e il potere viene dal più recente chipset 820 Qualcomm Snapdragon, con 4GB di RAM. C’è anche la microSD per l’espansione della memoria. Ma il vero punto forte sarà nella fotocamera. Fotocamera posteriore da 12 megapixel con grandi pixel per assorbire più luce, insieme con stabilizzazione ottica dell’immagine. La fotocamera anteriore offre anche OIS e messa a fuoco automatica, una cosa rara in effetti e infetti produce grandi foto.

Il risultato è una potenza, prestazioni, grande design e prestazioni della fotocamera, il tutto tenuto insieme da un software libero da fronzoli liscio, veloce. La durata della batteria non è la migliore e il display potrebbe essere ancora meglio, ma non c’è dubbio HTC sia migliore del settore.

back to menu ↑

3 – Apple iPhone 6S

Ebbene si l’iPhone 6S non è al primo posto tra i migliori smartphone 2016. Impiega il design e le grandi caratteristiche di uno smartphone Apple. L’iPhone 6S potrebbe essere un modello “incrementale”, senza modifiche al design esterno, ma sotto la pelle c’è davvero molto di più in nuovo in iPhone 6S. Un punto di partenza naturale è il display. Anche se non è quello più ad alta risoluzione sul mercato, Apple ha introdotto la sensibilità alla pressione per il nuovo iPhone e lo ha chiamato 3D Touch in grado di attivare azioni alternative, sbirciare nelle applicazioni e molto altro, cambiando la navigazione intorno al telefono.

Si tratta di un portatile più potente rispetto al passato, quindi le cose sono più fluide e veloci, ma c’è stato anche un aggiornamento alla telecamera, il primo aggiornamento da molto tempo. Un nuovo potente sensore da 12 megapixel, con nuove funzionalità, tra cui la cattura video 4K. È ora possibile fare Live Photos. Il risultato è un iPhone, in cui sembra che non molto è cambiato, ma in realtà, quasi nulla è più lo stesso. Si tratta di una migliore, più veloce, esperienza, più coinvolgente di quanto non fosse l’ultima volt. E’, tuttavia, ancora uno degli smartphone più costosi in circolazione con un prezzo di circa 539 €, e anche se offre un’esperienza di alta qualità, si vedrà che l’iPhone è dietro la curva in alcune aree, come la risoluzione dello schermo.

back to menu ↑

2 – Samsung Galaxy S7

A seguito di una dimostrazione di forza dal SGS6, alcuni potrebbero essere stati sorpresi da quanto poco cambiato nel Samsung Galaxy S7. Lanciato a fianco di un grande modello l’S7 EDGE, il Samsung Galaxy S7 prende quello che il SGS6 ha avviato e lo affina. Modifica il design leggermente portando una migliore estetica, riducendo l’ingombro della fotocamera sul retro e aggiunge curve ai bordi posteriori per un aspetto più bello. E’ più naturale e meno simile a una lastra. Visivamente, questo è l’unica differenza che si vedrà, ma il SGS7 porta con sé un bel pò di più. Si aggiunge la protezione IP68 contro acqua e polvere e, soprattutto, porta la scheda microSD posteriore, in modo da avere più opzioni di archiviazione.

Internamente c’è un sacco di potenza per prestazioni fluide del chipset Exynos o Qualcomm e 4GB di RAM, e un meravigliosamente vivace Quad HD AMOLED display. L’S7 EDGE è più incisivo sul display, più grande con 5,5 pollici, ma entrambi offrono un forte colpo d’occhio. C’è un enorme vasta gamma di funzionalità offerte attraverso TouchWiz, la rielaborazione di Samsung di Andorid Marshmallow, e anche se questo mette a disposizioni caratteristiche che potrai mai utilizzare, il punto importante è che è ben ottimizzato, in modo mai rallenti il telefono.

In coppia con le prestazioni e la macchina fotografica che è coerente e affidabile si ha la ricetta per lo smartphone più interessante sul mercato. Il SGS7 regolare è il più piccolo, con un display da 5.1 pollici, ma è anche più economico a circa 550 €. Tuttavia, l’S7 EDGE è probabile che sia il dispositivo più popolare, nonostante il prezzo di circa 640 €. Questo è stato il miglior portatile del 2015 e sembra replicare nel 2016. Non si posiziona al primo posto della classifica dei migliori smartphone 2016, per il fatto che il posto è eccupato dal suo fratello maggiore, S7 EDGE.

back to menu ↑

1 – Samsung Galaxy S7 EDGE

Prendere i primi due posti potrebbe essere un po’ eccessivo per Samsung, ma questa è una indicazione del trionfo che la Galassia S7 è, infatti tra i migliori smartphone 2016, il Galaxy S7 EDGE è il vincitore. Mentre il portatile piatto (normale S7) è sicuramente uno dei dispositivi più interessanti là fuori, l’S7 EDGE si prende la pole position come il dispositivo più desiderabile.

Il Samsung Galaxy S7 fonde potenza e prestazioni, offrendo un display da 5,5 pollici con risoluzione Quad HD, ma differenziandosi con quei bordi curvi. Le funzioni del bordo possono essere poco più che delle novità, ma da un punto di vista progettuale, l’SGS7 EDGE è unico e distintivo. L’aumento delle dimensioni di sicuro qualcosa di importante da considerare. C’è più spazio per giocare, ma senza questo smartphone diventi troppo grande. La qualità costruttiva ora corrisponde al meglio dei dispositivi sul mercato e l’aggiunta di uno slot per schede microSD rende questo portatile ancora più pratico.

Ma la dimensione più grande dà anche più spazio per la batteria, il che significa che si otterrà un sacco di autonomia. Il software ha un pesante trattamento Samsung TouchWiz, ma soprattutto, anche se offre più opzioni di quelle di cui avrete bisogno, il software non ne risente in termini di prestazioni. L’esperienza di uso è liscia e veloce anche durante molte esecuzioni. Presente un sottile scanner di impronte digitali e una macchina fotografica uguali o migliori del meglio presente sul mercato. Il Samsung Galaxy S7 offre l’intero pacchetto.

Iscriviti per leggere in anteprima recensioni di nuovi prodotti

Ti promettiamo di non inviarti mai Spam!

Foto del profilo di oStaff
Show full profile

Faccio parte dello staff di JustReviews.it da alcuni mesi, sono appassionato di videogiochi e prodotti tecnologici in generale e amo il web!

Saremo felici di sapere cosa ne pensi

Leave a reply

Register New Account
Reset Password
Compare items
  • Total (0)
Compare
0